La città »

MURA DI CINTA

Sermoneta presenta la tipica struttura di città medievale protetta da mura di cinta. I primi esempi di queste fortificazioni risalgono al tempo della signoria Annibaldi, intorno alla metà del XIII secolo, ma fu poi Onorato III Caetani, nel 1448, a proteggere la città con nuove e più estese mura, le quali arrivarono a cingerla per intero, consentendone l'accesso attraverso quattro porte.
Ulteriori bastioni ed un quinto varco furono aggiunti nel Cinquecento, in seguito all'evolversi delle armi da fuoco. Il nuovo progetto di difesa fu affidato, nell'anno 1546, all'architetto militare Giacomo Castriotto, il quale ideò la costruzione di una 'tenaglia' o 'coda di nibbio'. Alla fine di questi nuovi lavori, la città dispose di una nuova e possente fortificazione, la quale seguiva i canoni della recente architettura militare ed andava a sovrapporsi alle vecchie strutture del Quattrocento, rendendo la città di Sermoneta praticamente inespugnabile.



 

 
Info | Copyright | Disclaimer | Credits | Email
© 2003 Sermoneta.net